logo Consorzio Enfapi

Centro di Formazione Professionale


La mission

Il CFP ENFAPI si definisce e configura come:Edificio sede del centro ENFAPI - Veduta 1
  • Centro di formazione professionale che concorre alla formazione dell’uomo e del cittadino con un’azione educativa ispirata ai principi della Costituzione;
  • Centro laico consapevole dell'importanza strategica a livello sociale, politico e culturale del ruolo della scuola quale istituzione fondamentale che concorre in maniera determinante alla formazione globale dell'uomo in quanto individuo;
  • Centro legato al sistema Confindustriale.

Breve storia del Centro

E.N.F.A.P.I. (Ente Nazionale per la Formazione e l’Addestramento Professionale nell’Industria) era un’associazione costituita il 14 febbraio 1969 e rappresentava l’ente di formazione nazionale del sistema Confindustriale. Nel 1993 l’ente nazionale ha cambiato nome in Sistemi Formativi Confindustria.
Nella zona di Treviglio la storia dell’E.N.F.A.P.I. si è articolata nel seguente modo:
  • E.N.F.A.P.I. - Canonica d’Adda dal 1972 al 1976. I primi corsi vengono tenuti all’interno di aziende di Canonica d’Adda a partire dall’anno formativo 1972/73.
  • Centro Operativo E.N.F.A.P.I dal 1976 al 1980. Il Centro Operativo E.N.F.A.P.I di Treviglio nasce nel 1976 per le necessità formative del personale della SAME TRATTORI S.p.A.
  • Consorzio Trevigliese Interaziendale Centro E.N.F.A.P.I per la Formazione Professionale dal 1980 al 1998. L’attività formativa vera e propria del Consorzio è iniziata con l’anno scolastico 1981/82.
  • Consorzio ENFAPI Treviglio dal 1998 ad oggi. In questa denominazione la parola ENFAPI rappresenta solo il logo aziendale.

Accreditamento e certificazione di qualità

Dal 2003 il Centro è certificato ISO 9000 per i servizi formativi e di orientamento (A37).

Edificio sede del centro ENFAPI - Veduta 2

Dal luglio 2008 il Centro è iscritto all’albo regionale dei soggetti accreditati per i servizi di istruzione e formazione professionale della Regione Lombardia al n° 0288 della sezione A.

La politica della Qualità del Centro è una politica ritenuta necessaria, voluta e finalizzata a dare efficacia al programma di sviluppo del proprio Sistema Qualità con normale riferimento alla normativa ISO 9001, per il raggiungimento degli obiettivi che seguono:
  1. Raggiungere e mantenere un sistema di qualità conforme alle norme UNI EN ISO 9001 tale da soddisfare con continuità le esigenze espresse e/o implicite del committente.
  2. Assicurarsi che la qualità prestabilita sia capita, raggiunta e mantenuta a tutti i livelli aziendali.
  3. Assicurare al committente che la qualità prestabilita sia raggiunta nel prodotto o nel servizio fornito; ove richiesto contrattualmente ciò può implicare che vengano concordati dei requisiti per darne evidenza.

Dal 16/12/2010 il Centro si è dotato di codice etico ai sensi della legge 231/2001; dal 31/03/2011 del modello di organizzazione e controllo